dem.jpg

Tutto arriva a seconda del momento

Artista autodidatta, Eric, fin dalla sua infanzia, ha realizzato tutte le forme di creazioni artistiche:

Dalla poesia alla musica, dalla pittura alla scultura in argilla, oltre a innumerevoli sperimentazioni con materiali chimici (vernici a solvente, plexiglas colato, ecc.).

Indipendentemente, elettricista di professione, la luce lo ha sempre affascinato.

Affronterà diversi mestieri che gli regaleranno ogni volta un piccolo ricordo: trucioli di ferro e alluminio, cemento cellulare, palloni obsoleti per l'illuminazione stradale.

Nel frattempo, ha seguito un breve corso di formazione come scalpellino presso l'Associazione dei compagni di servizio del Tour de France. Quindi, pratica la scultura su pietra calcarea.

Ad oggi, è particolarmente affezionato a un calcare scoperto nel Périgord.

Nel 2013 ha creato un "Progetto UFO": mostra di lampade da esterno al FLAC di Anglet.

Negli ultimi anni scoprirà la lavorazione del vetro colorato.

Attualmente le sue creazioni sono realizzate in pietra e vetro.

Ogni sua scultura luminosa è la realizzazione dei suoi sogni poetici.

Approcci artistici

I colori della luce attraverso vetri colorati ridipingono l'ambiente attraverso la scultura.

Queste installazioni ricreano atmosfere a volte rilassanti, a volte calde.

Come i colori nella vernice, le tinte degli occhiali sono lavorate in modo che ci siano colori ben definiti.

  

La scultura è il corpo e la luce colorata "lo spirito che la anima".

La luce colorata mette in risalto le curve femminili e le forme della scultura.

        L'uso della luce colorata è volontario perché permette di immergersi nell'universo dell'opera.                   Questa sublimazione della luce colorata sull'ambiente è parte integrante dell'universo dell'opera.                      

Ogni scultura ha una sua identità, un suo universo.

"Dalla carta alla pietra,

Dalla poesia alla luce. "